Un bello scherzo, che vale la pena ricordare.
Jack White, titolare della Third Man Records, ha creato un prototipo promozionale di vinile a tiratura limitatissima.

Cosa può esserci di tanto curioso in un vinile promozionale?
In occasione del terzo anniversario, l’etichetta ha ristampato su un unico 12 pollici tutti, ma proprio tutti (56) i singoli usciti per la collana Blue Series, suonati da 27 band. Il titolo è esplicativo: The First Three Years of Blue Series Singles on One LP At 3 RPM.
Diminuendo i giri al minuto, dimenticando le consuete velocità come 45 giri o 33, o addirittura i vecchissimi 78.

“Una lezione nell’arte della contraddizione”, come spiegano dal sito ufficiale, “(il disco) è registrato alla velocità più lenta di sempre eppure suona veloce come niente altro al mondo”.

Provate ad ascoltarlo a 33 giri: sembrano i Chipmunks!
La label non ha messo in vendita questo oggetto promozionale, ma l’ha regalato agli ospiti della propria festa di compleanno: il motivo è che il disco è “insuonabile” su un normale giradischi, e per poter ascoltare le canzoni contenute bisogna frenare il disco con il polpastrello, un vero e proprio esercizio di precisione e concentrazione.
Anche nei giradischi più particolari, tramite il selettore RPM e il pitch si riesce, al massimo, ad arrivare a 8 giri al minuto (8 1/3 RPM in alcuni giradischi molto vecchi, era un formato voluto dall’American Foundation for the Blind).