Osserviamo le innovazioni Martin da molto tempo, abbiamo apprezzato le caratteristiche dell’interessante Mac Viper Profile, sia in termini di migliorie rispetto il Mac 2000 che nella politica Martin di contenimento dei costi di produzione. Viper Performance, Viper AirFX, Viper Wash e Wash DX sono i nuovi modelli della famiglia Martin MAC Viper lanciati sul mercato internazionale al Pro Light & Sound di Francoforte. Il modello Performance incorpora tutte le qualità del Viper Profile aggiungendo un sistema ottico con quattro lamelle shutter per il framing che permette la messa a punto di ogni singola regolazione tra i +/-30° mentre l’intero sistema può ruotare tra i +/-55°. MAC Viper AirFX combina fasci di luce dai segmenti precisi, effetti mid-air e wash in un unico faro motorizzato, con la possibilità di modificare il gruppo ottico tramite alcuni kit come il Quadray, che permette la proiezione di 1,2,3 o 4 raggi controllabili individualmente, compresi i rispettivi 4 shutter, oppure il kit Beam, che li trasforma in un proiettore beam di alto livello. MAC Viper Wash è un full-range fresnel che promette ottime capacità di missaggio del colore e di stabilità dello spettro luminoso sull’intero fascio. Viper Wash si mette alla prova tentando la piena efficenza in tutta la gamma di zoom, senza salti tra un campo più stretto e uno più largo. MAC Viper Wash DX ha un unico sistema di shutter interno che consente ai designer di modellare e controllare la proiezione della luce con precisione. Trovate il test del Mac Viper Profile nel numero di Febbraio 2013.

Info: Paolo Albani