NHK, emittente di stato giapponese, sempre all’avanguardia nelle tecnologie video, ha sviluppato, in collaborazione con Mitsubishi, il primo encoder video specifico per la risoluzione Super Hi-Vision, nota ai più come 8K (7680 x 4320). I segnali a 8K a 60 frame al secondo vengono codificati in real time con il codec HEVC/H.265. Rispetto al vecchio H.264, il nuovo codec utilizza metà della banda, a parità di qualità. L’immagine 8K viene divisa in 17 sezioni orizzontali, codificandole nello stesso istante.

Avendo le tante parti orizzontali, si è cercato di condividere tutte le informazioni sugli oggetti in movimento tra le sezioni, in modo da mantenere fluidità nella compressione senza mostrare artefatti dovuti alla divisione delle sezioni.

Attualmente NHK e Mitsubishi stanno lavorando alla compressione di un segnale 8K a 120 fps.