Rai, Mediaset, Sky, La7, Telecom Italia Media, e la FRT Federazione Radio Televisioni (in rappresentanza delle imprese televisive areali e radiofoniche locali e nazionali) hanno costituito a Roma l’associazione “Confindustria RadioTv”.

Si tratta di un nuovo soggetto associativo che, per la prima volta nella storia del settore, riunisce insieme tutte le principali aziende radiotelevisive italiane: dal servizio pubblico agli operatori privati nazionali, alle piccole e medie imprese operanti sul territorio.
Al centro dell’operato della nuova Associazione un approccio di sistema che consenta di affrontare congiuntamente, anche al livello di proposte e di interlocuzione normativa e regolamentare, tutte le tematiche del settore a partire dal ruolo svolto dai broadcasters e dall’evoluzione dell’offerta audiovisiva nell’era di Internet in un mercato che deve garantire competizione leale e concorrenza corretta tra tutti gli operatori, anche affrontando la connessa questione del diritto d’autore.
È prevista la convocazione della prima Assemblea Generale, con la conseguente designazione dei nuovi organi statutari, subito dopo la pausa estiva.