Oggi come oggi è possibile entrare in un negozio e comprare una telecamera che può registrare in alta (o ultra-alta) definizione. Questo tipo di attrezzature è relativamente a buon mercato, comparata con camere professionali. Perché i broadcaster non risparmiano acquistando i prodotti più economici? Il perché è spiegato nel video di David Wood: Quality Headroom, ovvero Margine di Qualità.

In effetti le telecamere economiche sono usate dai broadcaster di tanto in tanto, per esempio in alcune troupe ENG, dove può essere difficoltoso portare equipaggiamento professionale nelle “scene del crimine” velocemente. Comunque, la necessità del “quality headroom” significa che le attrezature di alta qualità dovrebbero, obbligatoriamente, essere usati in tutti gli stadi di produzione. In questo video (sottotitolato in inglese) David Wood usa l’analogia del popolare e internazionale gioco del telefono.

Tra l’attore e il fruitore dell’immagine vi sono ben sei stadi:

1 • Ripresa

2 • Registrazione

3 • Editing

4 • Archiviazione

5 • Trasmissione

6 • Visualizzazione

Il passaggio delle informazioni, che siano verbali o digitali, tramite così tanti passaggi rischia un deterioramento e, utilizzando apparecchiature di mediocre qualità, si rischia di ottenere ulteriori abbassamenti di qualità dovuti alla catena.

(comunicato EBU)

youtube
please specify correct url