VATICAN-POPE-THERESA

L’evento della Canonizzazione di Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II avvenuto a Roma il 27 aprile è stato ripreso e trasmesso tramite le migliori tecnologie disponibili sul mercato. Il Centro Televisivo Vaticano (CTV) si è occupato della produzione, in partnership con Sony e Sky Italia e con il supporto tecnologico di DBW Communication, il coinvolgimento di BSkyB e Sky Deutschland, il sostegno del partner di distribuzione cinematografica Nexo Digital e il supporto tecnico di Eutelsat. L’intera cerimonia è stata trasmessa sui canali 3D di Sky in Italia, Regno Unito e Germania, che per l’occasione erano visibili a tutti gli abbonati Sky HD. Nexo Digital, in collaborazione con i partner tecnologici DSAT Cinema (con il suo partner italiano OpenSky) e SENSIO Technologies Inc., ha permesso di assistere a questo evento in tutto il mondo, in 500 sale cinematografiche di Europa, Nord e Sud America (elenco delle sale su www.nexodigital.it ).

Le riprese 4K sono state effettuate da 6 postazioni di shooting in Piazza San Pietro con sistema camera PMW-F55 evoluta, in configurazione da studio, e collegate in fibra con un OB Van 4K Ready. Il posizionamento delle camere e la scelta delle lenti è stato studiato e scelto con la direzione tecnica del CTV, la quale ha voluto porsi l’intento di coordinare i formati di ripresa anche pensandone l’integrazione tra 4K e HD. Il risultato era immediatamente godibile dall’Aula Paolo VI in Vaticano (era simpatico vedere preti e suore con gli occhialini 3D!). La decisione di produrre in HD, 3D e 4K un evento di tale portata nasce dalla volontà del CTV di consolidare un orientamento tecnologico che il Centro Televisivo ha già intrapreso grazie al successo di precedenti esperienze sperimentali.

“La produzione di contenuti in 4K costituisce un ambito di grande interesse per il Centro Televisivo Vaticano, che punta molto sullo sviluppo di questa nuova tecnologia di produzione. Il 4K rappresenta un’eccellente risorsa tecnologica per soddisfare una parte rilevante delle nostra missione, quella di documentare con precisione e preservare le immagini del ministero del Sommo Pontefice e le attività della Santa Sede, il più a lungo possibile e negli standard più elevati”, ha dichiarato Monsignor Dario E. Viganò, Direttore del Centro Televisivo Vaticano, prima dell’evento.

Questa produzione ha rappresentato inoltre una sorta di prova generale in vista del grande appuntamento sportivo della prossima estate, in occasione della finale del campionato mondiale di calcio FIFATM 2014, che si svolgerà il 13 luglio a Rio de Janeiro, in Brasile, e che sarà prodotta in Ultra HD (4K).