SoundGarden_Elidy
Chromlech, il costruttore francese che sta dietro gli innovativi prodotti  di illuminazione a LED come Jarag e Elidy, ha cessato l’attività con la perdita di 14 posti di lavoro.
Conosciuta come una azienda innovatrice di prodotti per l’illuminazione, Chromlech ha goduto di grande successo con la sua linea Jarag, che ha venduto bene per anni, ancora in vendita fino alla scomparsa della società. Gleamer, un geniale dimmer dedicato all’illuminazione a bassa tensione, ha vinto un premio PLASA per l’innovazione nel 2011. Poi venne Elidy, una piastrella a matrice di LED produrre caldi raggi di luce bianca, lanciata al Plasa Show nel 2012 e madre di una serie di altri moduli e strip rilasciati nel corso del 2013.
Purtroppo, molte copie di Elidy realizzate in Cina cominciarono ad apparire sul mercato pochi mesi dopo il rilascio del prodotto e Chromlech si è trovata nell’impossibilità di intraprendere un’azione legale per proteggere la proprietà intellettuale. Due erano i brevetti richiesti da Elidy: uno per la tecnologia e uno per il design. Purtroppo per Chromlech, i brevetti sono ancora in attesa di approvazione e le differenze introdotte dal costruttore cinese per il design del suo prodotto (ovvero una matrice 7×7 invece di un 5×5) e altre variazioni minori potrebbero eludere qualsiasi possibile azione legale.
Alla fine, il prodotto più economico ha preso piede, al 50% del costo del Elidy (nessuna spesa per l’R&D e materiali di qualità minore), il progetto di Chromlech e le opportunità di vendita sono quindi completamente evaporate. Nel mese di giugno Chromlech ha annunciato ai suoi partner commerciali la liquidazione dell’azienda.
Fonte: LSi.