13
Trenta punti motore danzano lo swing
Due diversi elementi di automazione Kinesys sono in azione nel tour di Robbie Williams “Swings Both Ways”. I sistemi di controllo Kinesys vengono utilizzati sia per il reparto d’illuminazione sia per la scena e i drappi. Entrambe le soluzioni sono gestite da un unico Kinesys Vector pilotato dall’operatore Gareth Williams (e no, non sono parenti!). Tutti gli aspetti scenici  sono stati a cura degli Show Director Lee Lodge e Willie Williams, mentre il progetto luci è stato realizzato dal LD Mark Cunniffe. Tre appariscenti cerchi di luce sovrastano il palco dello Swings Both Ways Tour di Robbie Williams, ognuno costituito da tre truss concentriche semicircolari; per un totale di nove punti di appendimento a cerchio. Ogni punto motore Liftket da 1 ton è guidato da un unità Kinesys Elevation 1+, così si arriva facilmente a 27 assi di automazione. I cerchi sono stati costruiti con delle truss HUD di Thomas che permettono a tutti i fari di restare montanti all’interno dell’americana, data dopo data. Sulla faccia frontale di ogni cerchio sono state applicate strisce di LED flessibili dando l’effetto di un grande lampadario di cristallo. Altri quattro punti Kinesys sono utilizzati dalla scenografia per movimentare un pesante sistema di drappi.

Info: LITEC