presonus_studiolive_ai_pa-group_shot_bigLa nuova serie di casse acustiche PreSonus StudioLive ™ AI Active Integration Loudspeakers è frutto di una partnership tra PreSonus e il leggendario ingegnere di Fulcrum Acoustic David Gunness (ex MAE ed Electro-Voice). Fulcrum Acoustic ha sviluppato un interessante concetto di integrazione DSP-Altoparlante, basandosi su altoparlanti coassiali che uniscono un trasduttore midrange da 8 pollici con un tweeter a tromba con cupola in titanio da 1,75 pollici ad ampia emissione progettati su misura. Il potente DSP consente l’utilizzo dei sofisticati algoritmi di Fulcrum Acoustic come il TQ Temporal Equalization, creando un sistema di altoparlanti coassiali che permettono buona coerenza in fase e quindi miglior chiarezza. Il processore utilizza filtri FIR per gestire le riflessioni spurie della tromba acustica, la corenza temporale e la correzione delle anomalie in ampiezza e limiting dinamico.
La serie StudioLive AI si compone di tre sistemi full-range a tre vie e di un subwoofer. I tre diffusori full-range dispongono di una modalità “external-subwoofer” che implementa un filtro passa-alto e le impostazioni di allineamento in modo che, in combinazione con il subwoofer StudioLive 18 AI, viene creato un vero e proprio sistema a quattro vie.
Il DSP integrato incorpora una serie di controlli quali: equalizzatore grafico a 31 bande, equalizzatore parametrico ad 8 bande, limiter, filtro passa-alto, delay di allineamento sino a 500 ms. controllo di livello di uscita e monitoraggio di prestazioni e funzionamento. Tutti i parametri possono essere controllati in remoto via software mediante PC/Mac, Tablet, iPad o iPhone sia in modalità Wi-Fi sia via cavo di rete. Lo stesso software SL Room Control consente di controllare contemporaneamente un sistema complesso composto da un numero illimitato di diffusori. Per ottenere un’analoga potenza di calcolo su un sistema tradizionale occorrerebbe utilizzare un vero e proprio mixer con matrice del costo di alcune migliaia di euro.

Screenshot
PreSonus ha realizzato, mediante la tecnologia Active Integration, prodotti che si scambiano informazioni, interagiscono attraverso la comunicazione wireless e cablata, che dispongono di DSP a 32-bit a virgola mobile e software perfettamente integrati con CPU molto più potenti rispetto agli attuali prodotti audio sul mercato.
Active Integration incorpora le comunicazioni, le reti wireless e grande quantità di potenza di calcolo in un chip custom. In sostanza, PreSonus ha inserito in questi diffusori un computer con una potenza di elaborazione sufficiente per gestire non solo gli algoritmi TQ specializzati per la messa a punto del sistema coassiale, ma anche un minuzioso controllo remoto di tutto il sistema.
Tutti i prodotti AI (Active Integration) consentono sia connessioni di rete cablate tramite porta Ethercon RJ45 sia wireless tramite adattatore Wi-Fi LAN USB incorporato.
Ad integrazione del trasporto audio è già disponibile la scheda opzionale StudioLive Dante che consente una totale integrazione del trasporto e distribuzione di audio e dati compatibili con il protocollo Audinate.

Info: MidiMusic