wicreations-beyonce-brussels-wh16115_03

Il tour mondiale di Beyoncé, “Formation” è sicuramente tra i più importanti dell’anno e al centro del palco una costruzione imponente, chiamata Monolith, è una gigantesca scultura che si muove in rotazione e su 4 lati e propone LED, illuminazione e video. Si tratta di un importante prodotto di ingegneria da palco della Wicreations che vuole fondere arte e innovazione nelle tecnologie per lo spettacolo. 20 metri in altezza e 20 di larghezza, profondo 10, frutto dell’inventiva della production designer Es Devlin che ha lavorato con Beyoncé in persona nella decisione di quasi tutti i dettagli del palco stesso. wicreations-beyonce-brussels-wh16115_06-1Il “monolito” si apre di 7,3 metri al centro e le due sezioni a griglia scivolano su rotaie e ruotano di 360 gradi grazie all’azienda belga -specializzata nell’automazione- Wicreations. La WI ha progettato il sistema di rotazione e di apertura per Stageco che a sua volta ha realizzato gli elementi mobili del palco. LED da 9mm della Winvision LED sono sui lati più ampi e da 18 mm su quelli più stretti; il peso è di 180 tonnellate. Alla base della struttura una rotaia circolare, progetto Stageco e costruzione di TCS. wicreations-beyonce-brussels-wh16115_10I due ampi frame ruotano su otto ruote da 30-tonnellate di sui 4 sono pilotate dal sistema di controllo della WI che opera come un veicolo 4×4 per produrre la rotazione, grazie a 4 motori perfettamente sincronizzati via software. Sulle cime dei due enormi frame la Stageco ha costruito una grande griglia statica che supporta le due strutture in movimento e che chiudono e aprono il monolito. La struttura è sicura nel movimento anche con vento fino a 20 m/s (circa 72 km/h).

INFO: WICREATIONS